Crea sito

Cavallo Pazzo

Testo

Nascesti con la brezza del Dakota,
dove i calanchi e le grandi pianure
condividono il cielo degli estremi.
Gli alberi, nella festa, ti onorarono
accogliendo la chioma di castano
e i neri colli a te volsero il cenno.
Diventasti ricciuto, ma sognavi
di essere un prode con l’infermità
di un capo. La fatica non vinceva
e il silenzio guidava le preghiere
per unirti all’effluvio di ogni cosa.
La luce, gli animali, la bellezza
e l’armonia: tutto ritorna al Grande
Spirito e tutto si devolve a lui.

Si avverò la visione e dipingesti
un fulmine e la penna nel tuo cuore.
Ardevi da guerriero e divulgavi
da mite, cavalcando senza morte.
La speranza animò tra le nazioni
e tu dicesti fiero: “non si vende
la terra dove la gente cammina”.
Il generale non conobbe il verbo
e condusse la guerra. Quale stolto:
l’ultima resistenza si spezzò
laggiù, nel grido del nobile fiume.
Tu, combattente solo per esimere
l’anima, sconfiggesti il ragazzino,
dando giudizio che l’oro è funesto.

Oggi il tuo corpo giace nel torrente
ferito, sotto lo sguardo nativo.
Se ancora fossi tra noi, guideresti
il fervore del clima e la ragione.
E se potessi dire la tua scienza,
capiremmo gli sbagli e le grettezze.
La crisi affligge la nuova cultura
e invoca il sentimento generoso.
L’epidemia contagia dove muore
la volontà dei buoni cambiamenti
e l’angheria si sparge nell’inerzia,
cosicché ci è rinchiusa la fiducia.
Tu, condottiero del bene e dei pregi,
insegnami il tuo motto e la giustizia.

24 febbraio 2021

Commento

L’ambiente è stato un tema a me caro ben prima che partisse la recente propaganda (per altro molto fasulla, fatta di grandi parole e poche vere azioni). Per cercare di dire qualcosa di diverso, ho approfittato del personaggio di Tasunka Witko (questo il nome originale) per dire quanto i nativi indiani fossero devoti alla natura secoli fa. Nel frattempo, l’omaggio a Cavallo Pazzo rappresenta anche una forma diversa di eroe. Noi occidentali siamo abituati ai grandi eroi alla Achille, ai prodi e guerrieri per la patria, per la gloria e via dicendo. Sono tutte cose che personalmente rifiuto, perché la ricerca del successo è vana e un fallimento esistenziale (lo sapete come la penso: se il successo arriva in conseguenza a ciò che si ama va bene, altrimenti è indice di scarsa autostima). Cavallo Pazzo non combatteva i coloni per la patria, ma per avere il diritto di beneficiare della terra seguendo il Grande Spirito. Per questo motivo, ho ritenuto doveroso concentrarmi sul percorso del guerriero lakota (non del tutto auspicabile per via dei digiuni) fatto di fatiche, ma con il fine di riscoprire se stesso. È quello che dovremmo fare tutti per essere felici, per trovare la nostra via (ripeto: senza le parti non auspicabili come i digiuni). Abbiamo perso il senso della fatica che, come ripeto spesso nel sito, non è un sacrifico ma gratificazione per ciò che si ama. Ci tengo a precisare che non sono religioso, ma questo non vuol dire che apprezzi alcuni messaggi. E poi, per motivi comprensibili, la religione dei nativi americani è più vicina alla natura.

Cavallo Pazzo è stato ucciso, quindi potrebbe essere visto come il classico eroe coraggioso ma sventurato. Tuttavia, più che le gesta (la battaglia di Littlebighorn e la disfatta del generale Custer), canto ciò che lo ispirava. Ecco perché ho riportato proprio le sue parole (quelle tra virgolette). Oggigiorno, stimolati soprattutto dalla pandemia, sembra che parlare di cose come ambiente ed ecosostenibilità sia una moda. Tutti se ne fanno bocca, ma poi spesso quei termini non significano molto. Basta prendere una cosa che già esisteva e piazzarci la parola “sostenibile”. E così si spaccia per verde un sacco di roba che non è assolutamente verde! Ecco perché Cavallo Pazzo è una persona moderna. Aveva capito tutto già nell’ottocento e ancora oggi può insegnarci qualcosa che abbiamo perduto: la semplicità. Il problema è che non abbiamo ancora realmente voglia di cambiare, nonostante la pandemia ci abbia tirato la mazzata.

Elenco poesie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.