Crea sito

Jihad (Slayer)

Canzone: Jihad
Artista: Slayer
Album: Christ Illusion (2006)

Questa è la tipica canzone che fa degli Slayer una band di successo. Nonostante siano politicamente scorretti e provocatori, riescono anche a far riflettere su quello che viviamo nella nostra società. Qui si parla di terrorismo islamico e viene descritto il punto di vista di un estremista islamico. Non si può dire che sia un testo di eccezionale poesia. C’è molta rabbia nelle atmosfere e nelle melodie, com’è nello stile del thrash metal dei vecchi tempi. Ma è proprio questa durezza che ci fa riflettere e vedere un problema attuale sotto un diverso punto di vista. Hanneman e Araya (gli autori del testo) non emettono giudizi. Non dicono se sia giusto o sbagliato, ma fanno il tentativo di immedesimarsi in coloro che, invocando Dio e la religione, compiono stragi e attentati. Io aggiungo che è interessante far notare come non sia direttamente menzionato l’Islam, cosa che rende il punto di vista del testo applicabile a quello che erano i cristiani stessi durante le guerre sante del medioevo. C’è anche un documentario di Rai Storia, presentato dal professor Barbero, che mette in evidenza questa analogia, arrivando a dire che islamici e cristiani si odiavano (e odiano?) proprio perché sono simili. Gli Slayer sono stati criticati per questa canzone (a dire il vero, gli Slayer vengono criticati per almeno una decina di canzoni). Qui sta il loro successo. Non c’è nessun incitamento al terrorismo islamico, ma hanno capito che il buonismo o il politicamente corretto non ci porta a riflettere sui problemi. Tant’è vero che King asserisce che “noi siamo gli Slayer e dobbiamo essere diversi”.

Testo

I have witnessed your death
I’ve see it many times
Your tortured screams
Your decrypted little mind
A father’s son
With pathetic eyes that bleed
Twins in the end
Begin and let the brothers fall

I will see you burned alive
Screaming for your God
I will watch you die again for him

God won’t touch what I’ve done
He cries upon my feet
A privilege pain
Beneath buried are your dead
On splintered bones I walk
Sifting through the blood
Besieged in fear
Await the coming of the God

I will watch you die again for him

Blood is raining downward
The stain reflects the sun
Conquer divide within
Terrorize the mind
I have seen the end it’s yours
Rosary in hand
Your selfish flesh it melts
Spilling from the sky

I will see you burn alive
Screaming for your God
I will watch you die

This is God’s War
God’s War
This is God’s War
God’s War

War of holy principles
I’m seeking God’s help in your destruction
Slit the throat of heaven man
And let his blood dilute the water
Bury your dead

Fuck your God erase his name
A lady weeps insanewith sorrow
I’ll take his tower from the world
You’re fuckin’ raped upon your deathbed

This is God’s War
God’s War
This is God’s War
God’s War
Fucking Holy War

Be optimistic, happy and calm
Show no fear or anxiety
Smile at the face of God
And your reward will be eternity
Holy warriors
Your patience will be justified
Everything is for him
You must not comfort the animal before you kill it
Strike as champions at the heart of the nonbelievers
Strike above the neck and at all extremities
For it’s a point of no return for almighty God
God will give victory to his faithful servant
When you reach ground zero you will have killed the enemy
The great Satan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.